Poesie per bambini – Il ciliegio (Giuseppe Fanciulli)

Una bella poesia di Giuseppe Fanciulli da leggere ai bambini, su  un vecchio ciliegio felice di elargire i suoi doni e di essere ancora in grado di donare la vita.
Una poesia piena di dolcezza, semplice e adatta ai bambini,  ma anche capace di far meditare.

Gli iscritti hanno ricevuto questa poesia in formato PDF, da scaricare e stampare, allegata a una newsletter di noinonni.it. Unendola alle altre, possono così formare il libro delle poesie e delle filastrocche di NoiNonni®.
Per ricevere la newsletter, iscriviti cliccando su questo link: iscriviti-alla-newsletter-di-noinonni/
.
Se vuoi ricevere anche tu questa filastrocca in formato PDF, scrivici a info.noinonni@gmail.com: te la invieremo!

Il ciliegio

Ho un ciliegio nell’orto

(proprio sotto al muretto)

vecchio, rugoso e storto,

che rinnova il mantello

ad ogni primavera;

e tra le nuove foglie,

quando viene la sera,

i passeri raccoglie.

Nel sussurrar del vento,

tra il cinguettar vivace,

parla, sereno e lento:

“Son vecchio, ma mi piace

allargare i miei rami

nell’aria cilestrina,

udir questi richiami

di sera e di mattina…”

“Se poi i dolci frutti”

un passero gli dice

“te li mangiano tutti,

ancora sei felice?”

“Ma sì!” lieto risponde

il ciliegio. “La vita

di queste annose fronde

se non dona… è finita.

Giuseppe Fanciulli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *