Noi Nonni

Vietato poltrire!

coppia-senior-giardinaggio-Kurhan_DreamstimeCari nonni, brutte notizie! Vi siete iscritti in palestra o in piscina? Fate la vostra camminatina ogni giorno (tempo permettendo)? Magari fate anche un giretto in bicicletta? Beh… se poi, tornati a casa, vi sedete comodi in poltrona pensando di godervi il meritato riposo, state sbagliando!

È quello che ci dicono diverse ricerche condotte negli Stati Uniti, in particolare quella di alcuni istituti di ricerca tra i quali la University of Pennsylvania e del National Cancer Institute. Tutte sottolineano questo: fare movimento aiuta a vivere più a lungo, e in condizioni migliori. Ma fare movimento non può ridursi solo all’attività fisica “istituzionalizzata”, quella che facciamo, appunto, per muoverci (lo sport, insomma). Dobbiamo avere uno stile di vita attivo in ogni momento della giornata (o quasi).
Quindi no alla sedentarietà; bene invece, dopo lo sport, la passeggiata o qualunque cosa facciamo per tenerci in forma, fare le pulizie di casa, fare giardinaggio, fare le scale a piedi, lavare i piatti, lavare l’automobile, giocare con i nipoti… insomma, bene tutto quello che è movimento, anche non “strutturato”, in qualsiasi forma!

La ricerca ha coinvolto 3000 persone tra 50 e 79 anni monitorandole per otto anni e il risultato è che in questi anni per le persone meno attive il rischio di incorrere in gravi problemi di salute, era cinque volte maggiore di quello delle persone più “attive”.

Secondo i ricercatori, l’ideale è unire all’esercizio fisico “strutturato” (nuoto, palestra, bicicletta…, da fare però senza eccessi) il semplice “movimento”, cioè una vita attiva anche nei momenti in cui siamo in casa. Questo aiuta non solo il nostro fisico, ma anche la nostra mente, che così non perde la presa sulla realtà.

loading...

Lascia un commento

*