La lettera di una nonna al nipotino… al tempo del COVID-19

Una nonna, Manuela Terreni, scrive al suo nipotino per dirgli quanto gli manchi e quanto sia addolorata di non poterlo vedere, in questo periodo separazione.  Una separazione necessaria, in tempi di coronavirus, ma non per questo meno straziante.
Ecco la sua lettera, che esprime quello che ognuno di noi nonni sente.

Oggi ho guardato nel bauletto dei tuoi giocattoli, quelli che “lo lasci qui dalla nonna?” e tu rispondi (s)cì, perché sai che tornerai….
Pennarelli, album, macchinine, costruzioni, didò con i colori tutti mischiati, reduce della nostra ultima creazione, un trenino, il camion al quale togliamo e rimettiamo le ruote, il libro delle prime parole….
Proprio lì scorre la tua presenza, schivando mille stati d’animo che strisciano tra spalle e cuore, tra occhi assonnati e “un” Fadiesis che si accucciola, tra gesti sapidi di attenzione.
Riguardo ipnotizzata i video che tutti i giorni mi arrivano: tu salti, giri, ti tuffi, mostri la pista, i trenini colorati, i libri, i sorrisi, la nanna, i gesti teneri della tua quotidianità e vedo che cresci, in 24 giorni, mio Dio, quanto… allora immagino il momento in cui potremo aprire il sipario, battere le mani tutti insieme alla vita che non si arrende, a chi ci sta proteggendo da noi stessi, dalla voglia impavida di toccarci, abbracciarci, fonderci.
Io mi inginocchierò, aprirò le mie braccia e tu ci correrai proprio al centro, con la rincorsa di questo amore – e staremo così, per un tempo senza fine, impalpabile dal resto del mondo, arcobaleno non più da colorare su lenzuola bianche, ma nel quale sprofondare insieme
per ricordare questi giorni senza te
nonna Manuela – 25 Marzo 2020 – il tempo del coronavirus
In questo periodo, ci siamo occupati a più riprese dei problemi legati all’epidemia da coronavirus che stiamo vivendo. Trovate quindi altri articoli anche a questi link:
Nonni al tempo del coronavirus
La vita in quarantena
Proteggere i bambini dalla paura del coronavirus
I compiti… al tempo del coronavirus

5 commenti su “La lettera di una nonna al nipotino… al tempo del COVID-19

    1. Sei davvero molto fortunata, nonna Manuela, ma tu se ho ben letto sei una nonna materna; io invece sono una nonna paterna, che non ha mai potuto nemmeno tenere in braccio la sua nipotina Adele, darle un biberon, cambiarle un pannolino… no, nulla di nulla e senza motivo (non voglio dire cosa sono arrivata a pensare, però i fatti hanno parlato per me). Anch’io ho acquistato un bauletto e dentro c’erano i giochi della piccola, e qui le facevo trovare l’Ovetto Kinder, i palloncini e il tubetto per fare le bolle di sapone. Tra qualche giorno compirà sei anni e da circa un anno per il cambio di lavoro del suo papà è andata a vivere lontana, proprio vicina all’infido punto in cui il contagi è più virulento, ma per me è cambiato poco: l’ultimo raro sms di sua madre diceva che per evitare equivoci potrò vedere mia nipote solo se sarà presente lei.
      Mio figlio non chiede nemmeno come sta suo padre (invalido con varie patologie) e ci ha detto: giusto o sbagliato, per me vale sempre quello che dice mia moglie. Noi pensiamo che subisca una specie di ricatto morale, perché per motivi che non posso dire probabilmente se cerca di stare con noi gli vengono creati problemi in casa e ci va di mezzo anche la piccola.
      Sei fortunata, tanto fortunata, ti invidio e non lo nascondo. Spero che nessun altro soffra e viva quello che passiamo noi. Voi che potete vivete i vostri nipotini anche per noi!

      1. Cara nonna Paola,
        per me, nonna di due nipotini, non cambia molto al tempo del coronavirus… sono una nonna molto poco apprezzata, non ho potuto trascorrere intere giornate con i miei nipoti e non sono invitata a casa di mio figlio… Comunque spero che questo brutto e tragico periodo possa far rinsavire le persone e al posto di questo virus si innesti nelle cellule e nel cuore delle persone un pochino di empatia, compassione e generosità!!!!!

    1. No, non credo al nostro livello, e sono felice per voi che potete vivere i vostri bimbi. Ricordate: il tempo corre, godeteveli amateli e pensate a quanto siete fortunati entrambi…. nonni & nipoti………..

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *