Noi Nonni

Chi siamo

AnnalisaMi chiamo Annalisa Pomilio, sono nata nel 1956 e da sempre mi occupo di bambini: come mamma, come insegnante, come giornalista, come redattrice di diverse case editrici, come autrice di libri per bambini (e anche per chi non è più bambino).

L’idea di un blog sul quale i nonni possano incontrarsi, parlare, condividere gioie ed esperienze (e magari lamentarsi un po’) mi è partita “dal cuore”, da un abbraccio improvviso e inaspettato della nipotina di una mia carissima amica, quando non ero ancora nonna. Una stretta forte, franca, non timida (eppure mi aveva incontrato per la prima volta solo qualche ora prima), che mi ha lasciato senza fiato e mi è arrivata dritta al cuore. Nel ricambiare l’abbraccio di quella bimba, ho sentito che cosa è essere nonna: la tenerezza sconfinata di una nuova vita che ti sboccia accanto e che tu hai il privilegio di seguire, senza il carico affannoso di responsabilità e ansie dei genitori, ma con tutta l’esperienza e la pacatezza acquisita con gli anni; l’emozione inaspettata di aprire un capitolo nuovo della propria storia e la consapevolezza di “aver ricevuto dalla vita un dono che comporta un inestimabile supplemento di ‘gioventù’ ”, come scrive Silvia Vegetti Finzi (in Nuovi nonni per nuovi nipoti, Mondadori).

Così, mi sono detta: perché non creare un “luogo” virtuale in cui incontrarsi e condividere emozioni, esperienze e problemi? Un luogo in cui ascoltare e raccontarsi, con la nuova consapevolezza del proprio ruolo che caratterizza i nonni di oggi, a cui spesso è affidato un compito molto importante, sia dal punto di vista pratico che da quello affettivo, nella vita delle giovani famiglie.
Un luogo aperto non solo ai nonni, ma anche a tutti coloro che amano i bambini e che sono chiamati, a diverso titolo, a occuparsi di loro. Perché, come scrive ancora Silvia Vegetti Finzi, “essere nonni non richiede necessariamente un legame di parentela. È piuttosto una forma di responsabilità, di disponibilità, di dialogo che, collegando il passato al futuro, spalanca con un trepido augurio le porte della vita alla speranza”.

Non ce l’avrei mai fatta, però, senza l’appoggio della mia famiglia, e soprattutto di mia figlia Marta, che mi è stata sempre vicina aiutandomi, incoraggiandomi, informandomi sulle ultime novità (film, mostre, libri…)  e, soprattutto, dandomi un supporto tecnico assolutamente indispensabile (sapete com’è, “noi nonni” non siamo sempre allineati con le nuove tecnologie, i social network eccetera).

 

Copyright © ®

NoiNonni è un marchio depositato e registrato

 

 

 

loading...