Noi Nonni

Versi e meditazioni d’amore per chi assiste i malati di Alzheimer

Alzheimer d’amore: un’antologia di poesie e meditazioni dedicate a una delle malattie che oggi spaventano di più; un libro da portare con sé, dedicato a chi assiste questi malati e che racconta un percorso difficile, ma intessuto di amore.

L’Alzheimer, inutile negarlo, è una delle malattie che oggi fanno più paura. Una malattia che allontana lentamente e inesorabilmente dai propri affetti, e che investe tutta la famiglia, coinvolta nelle necessità di un accudimento sempre difficile. Eppure, si tratta di un percorso che porta alla luce anche quelli che sono i legami più profondi all’interno di una famiglia, e che è intessuto profondamente di amore.
Ed è proprio a questa malattia che è dedicato il libro Alzheimer d’amore (Interlinea editore), un’antologia che raccoglie poesie e meditazioni su questa malattia curata da Franca Grisoni.

Un’antologia che ha una lunga storia: l’idea è infatti nata nel 2008, dall’incontro con la poesia Alzheimer, madre di Davide Rondoni. Da allora, la Grisoni ha cominciato a raccogliere e commentare poesie sull’Alzheimer di autori che sono stati “travolti” da questa malattia. Troviamo così versi di Giorgio Manacorda, Vivian Lamarque, Luciano Lusi, Andrea Zanzotto…, ma anche poesie e riflessioni, ugualmente toccanti, di poeti meno noti.

L’antologia è divisa in diverse sezioni, in cui le poesie sono legate da un fil rouge grazie ai commenti della curatrice.
Il vero filo conduttore del libro, però, è l’amore; l’amore disperato, ma tuttavia ben vivo, che traspare dai versi e dai brani; la dolente consapevolezza di una persona che si allontana, ma che è ancora “prigioniera” della vita, che è qui con noi ma in qualche modo non lo è più, e che dobbiamo accudire in modo sempre più continuativo. Ma anche una persona che ci dà tanto, ci costringe a fermarci, a riflettere, a recuperare noi quel passato che a lei sfugge, o in cui magari è tornata a rifugiarsi, a riviverlo per lei e con lei.

Versi che scavano dentro, capaci di dar voce a ciò che provano tutti coloro che, come spesso capita a noi nonni della “generazione-sandwich”, schiacciati tra genitori molto anziani e nipoti, si trovano alle prese con questa malattia. Versi capaci di accarezzare l’anima, parlandoci non solo di dolore, ma anche di quell’amore tenace che resiste nonostante tutto.

 

Franca Grisoni, Alzheimer d’amore, Interlinea, 14,00 €

loading...

Lascia un commento

*