Noi Nonni

Amico gatto: quali sono le razze più apprezzate?

gattiIl gatto è uno degli animali domestici più amati, secondo in Italia solo al cane. Ecco le razze più “cliccate” nell’Enciclopedia dei gatti online di Royal Canin.

In Italia, sono circa sette milioni i gatti che ci fanno compagnia nelle nostre case. Decisamente un bel numero, che è la riprova di quanto questo animale domestico venga apprezzato dalle famiglie! Ma quali sono le razze più diffuse?

Certo, a farla da padrone è il gatto europeo, il comune micino dal pelo raso e dal musino sveglio che tutti conosciamo, e che ha tante gradazioni di pelo e di colore, dai rossicci ai tigrati ai bianchi e neri.
enciclopedia-del-gatto-royal-caninMa poi ci sono razze blasonate, che hanno da sempre un grande numero di “ammiratori”. Ecco quali sono quelle preferite dagli italiani: sono queste le cinque razze più cliccate nell’ l’Enciclopedia dei gatti online di Royal Canin, l’azienda che da sempre si occupa di alimenti per animali. La trovate a questo link: http://www.royalcanin.it/enciclopedia/enciclopedia-del-gatto, e fornisce tante informazioni interessanti sulle origini, la morfologia e il carattere dei gatti, otre a tante altre curiosità.

Il Maine Coon

maine-coon-enciclopedia-dei-gatti-online-royal-caninAffettuoso e giocherellone, è il “gigante” dei gatti. Bellissimo e con un pelo morbido e lungo, discende da gatti giunti da varie parti del mondo a bordo dei mercantili: un tempo infatti sulle navi si era soliti imbarcare anche dei gatti, per arginare i topi che si cibavano delle provviste di bordo.

Il Siberiano

siberiano-enciclopedia-dei-gatti-online-royal-caninGatto di grande carattere e anche lui di taglia “importante”, il Siberiano ama l’acqua ed è abilissimo ad arrampicarsi e a saltare. Deriva da una razza russa molto antica, e infatti la sua pelliccia folta e impermeabile lo rende perfetto per resistere al freddo clima delle regioni di cui è originario.

Il Siamese

siamese-enciclopedia-dei-gatti-online-royal-caninÈ chiamato anche “Principe dei gatti” e ha un carattere molto forte e vivace, ma soffre se viene lasciato solo troppo a lungo. Di origine asiatica (probabilmente viene dall’attuale Thailandia, un tempo chiamata appunto Siam), i Siamesi furono esportati in Inghilterra e apparvero per la prima volta in un’esposizione a Londra nel 1871.

Il Persiano

persiano-enciclopedia-dei-gatti-online-royal-caninFlemmatico e solitario, il Persiano è perfetto per la vita in appartamento. Ha la testa corta e con il muso molto piatto e il pelo lungo e folto. In passato, grazie al loro carattere tranquillo erano gatti molto apprezzati dalla nobiltà: per esempio, re Luigi XV possedeva un Persiano angora bianco.

Il Gatto delle Foreste Norvegesi

Al contrario del Persiano, questo gatto ama la vita all’aria aperta. È un gatto forte e sicuro di sé, abilissimo ad arrampicarsi. Secondo gli esperti, questa razza deriverebbe dai gatti a pelo corto dell’Europa meridionale, migrati in Norvegia già in epoca preistorica. Il suo pelo folto sarebbe quindi il risultato dell’adattamento naturale al freddo clima in cui vive.
Si pensa che gli antenati di questo gatto fossero gli animali domestici dei vichinghi norvegesi, che li portavano con sé sulle imbarcazioni dirette in molti paesi del mondo. Ciò spiegherebbe la presenza di gatti dai tratti simili in altri paesi, anche lontanissimi.

 

 

 

loading...

Lascia un commento

*